La mastoplastica riduttiva è un intervento di Chirurgia Plastica-Estetica che consente di ridurre il volume del seno, migliorandone le proporzioni e l’aspetto. Tale intervento si rende necessario nel caso in cui le dimensioni del seno risultino eccessive, creando difficoltà nella vita quotidiana, nel caso in cui si desideri correggere un’antiestetica asimmetria mammaria, o semplicemente per eliminare delle mammelle ingombranti che creano disagio psicologico anche durante la normale vita quotidiana. Un seno sproporzionato può generare diverse problematiche anche a livello fisico, come ad esempio: mal di schiena, dolori nella regione cervicale e lombare, emicranie, difficoltà di respirazione, lesioni della pelle in corrispondenza delle pieghe sotto mammarie. La mastoplastica riduttiva può essere anche un rimedio per affrontare le problematiche psicologiche e sociali legate ad un seno troppo voluminoso. Questo infatti può generare vergogna e disagio, nonché difficoltà nella scelta dell’abbigliamento, nell’attività sportiva e nella vita sessuale della donna. In questo articolo ti illustrerò come avviene la mastoplastica riduttiva e quando eseguirla.

Come funziona la mastoplastica riduttiva

Prima di effettuare l’intervento di mastoplastica riduttiva, ritengo necessario sottoporre le mie pazienti ad un’accurata visita specialistica preliminare. Ciò mi consentirà di valutare attentamente le condizioni del tuo seno e la tua storia clinica. Durante il controllo verranno misurate le dimensioni, la forma e la posizione delle mammelle e dei capezzoli. Inoltre, verrà valutata la qualità e le caratteristiche dei tessuti mammari, al fine di individuare la tecnica chirurgica più indicata da utilizzare. Infine, ti verranno poste delle domande per conoscere il tuo stato di salute attuale e la presenza di eventuali patologie pregresse che potrebbero compromettere l’esito dell’intervento. La mastoplastica riduttiva è un intervento di Chirurgia Plastica che viene eseguito in regime di day-hospital e richiede l’utilizzo dell’anestesia generale. Prima dell’intervento, dovrai sottoporti a degli approfonditi esami medici generali quali esame del sangue, delle urine, visita cardiologica, nonché esami specifici come visita senologica ed ecografia mammaria. Durante l’intervento, le incisioni verranno praticate a seconda della necessità nella zona periareolare, lungo il polo inferiore della mammella e laddove si renda necessario nel solco mammario. L’operazione può richiedere un tempo variabile che può andare da un’ora e mezza fino a due ore e mezzo circa.

Mastoplastica riduttiva: quando farla

L’intervento di mastoplastica riduttiva è consigliabile per tutte le donne che hanno un seno troppo voluminoso che crea loro difficoltà psicologiche e problematiche di salute. Esso infatti è indicato nei casi di:

– Mal di schiena persistente che compromette la qualità della vita.
– Dolori nelle aree cervicali e lombari che impediscono i normali movimenti o che causano cefalee.
– Difficoltà di respirazione diurne e notturne.
– Formazione ripetuta di ulcere sotto il seno e nelle spalle, a causa delle bretelle del reggiseno costrette a sostenere un peso eccessivo.
– Problemi psicologici legati al proprio aspetto.
Presenza di difficoltà e limitazioni nella vita sociale e intima.

L’esecuzione dell’intervento non prevede limiti di età, tuttavia è consigliabile sottoporvi solo quando lo sviluppo dei tessuti mammari è avvenuto in maniera completa e stabile.

I tempi di recupero della mastoplastica riduttiva

La paziente verrà risvegliata immediatamente dopo il termine dell’operazione per essere cosciente nell’arco di  45 minuti – 1 ora.

Nei giorni immediatamente successivi all’operazione è possibile che compaiano gonfiori ed ematomi nei tessuti mammari. Possono manifestarsi inoltre perdite di sangue che verrà contenuto negli appostiti drenaggi, alterazione della sensibilità del capezzolo che verrà riacquisita nelle settimane-mesi successivi. Durante le settimane post-intervento è necessario evitare determinati movimenti con le braccia per evitare che le cicatrici fresche possano riaprirsi. Generalmente, dopo tre-quattro settimane è possibile riprendere le normali attività sportive.

Ginecomastia: la mastoplastica riduttiva per l’uomo

Il problema del seno voluminoso non riguarda solo le donne ma anche gli uomini. La ginecomastia è una problematica che riguarda lo sviluppo eccessivo dei tessuti mammari maschili. Ciò può avvenire se la ghiandola mammaria non si atrofizza dopo la pubertà, continuando a crescere anche in età adulta, oppure per sbalzi ormonali che portano ad una conversione di testosterone in estrogeni. In altre situazioni, un aumento di peso eccessivo può portare ad un accumulo di grasso nella zona mammaria raddoppiandone il volume. Il seno maschile può causare notevoli disagi psicologici nell’uomo e mettere a repentaglio la sua virilità. Grazie alla mastoplastica riduttiva per l’uomo è possibile asportare il tessuto mammario o adiposo in eccesso e rendere il torace più tonico e mascolino. L’intervento viene svolto in regime di day-hospital e sotto anestesia locale con sedazione. Generalmente, il recupero post-operatorio avviene nel giro di poche settimane e le uniche limitazioni, come per la mastoplastica riduttiva nella donna, sono date dall’ accortezza nell’evitare determinati movimenti con le braccia.

Le esperienze di chi si è sottoposto alla mastoplastica riduttiva

Nel corso della mia esperienza come chirurgo plastico ho effettuato molti interventi di mastoplastica riduttiva con successo. Di seguito trovi alcune delle recensioni lasciate dalle mie pazienti soddisfatte.

Esperienza molto positiva, Dottore molto preparato e disponibile.
Sono soddisfatta della sua professionalità, competenza e del suo impegno, e del risultato soprattutto! Lo consiglio vivamente!!!“.

Ero terrorizzata dall’idea di fare l’intervento. Ne è valsa la pena perché il dottor Leva mi ha saputo spiegare tutto dell’operazione con parole semplici e del risultato sono felicissima. Per la visita la prima volta ho dovuto aspettare più di mezz’ora perché c’erano già altre persone prima di me, ma per il resto ne vale assolutamente la pena“.

Professionista serio e preparato. Ti fa sentire a tuo agio e risponde con chiarezza a dubbi e domande sull’intervento, lo consiglio“.

Totalmente soddisfatta dai risultati ottenuti e dal trattamento ricevuto“.

Se sei interessata/o a un intervento di mastoplastica riduttiva, richiedi un appuntamento in una delle mie sedi. Visita la pagina Contatti oppure chiama il numero 320 7536553

Prenotazioni e Contatti

Prenota una visita
o chiama il 320 7536553