Contro le rughe il trattamento con Tossina Botulinica

Il trattamento con tossina botulinica rientra tra le metodiche di medicina estetica che aiutano a ridare freschezza al volto senza necessariamente ricorrere all’intervento di chirurgia estetica.

Con la tossina botulinica eccellenti risultati vengono ottenuti anche nel trattamento per l’iperidrosi (eccessiva sudorazione).

Normalmente durante l’arco dell’intera giornata vengono utilizzati i muscoli del viso sia per svolgere determinate funzioni (masticare, parlare, ecc) che per esprimersi: è proprio in quest’ultimo caso che si vengono a formare le cosiddette “rughe di espressione”. La tossina botulinica distende i muscoli coinvolti nella formazione di queste rughe, rendendole meno visibili o facendole scomparire del tutto.

Attualmente in Italia è consentito l’utilizzo della tossina botulinica per il trattamento di:

  • rughe glabellari: sono quelle rughe, generalmente in numero di due o più che si vengono a formare tra le due sopracciglia e che sono verticali;
  • rughe frontali: sono tutte quelle rughe orizzontali, presenti in numero variabile a livello della fronte, che possono presentarsi con differente lunghezza e profondità;
  • zampe di gallina: vengono cosi definite quelle sottili rughe, in genere in numero di due o tre, che si formano lateralmente agli occhi e che si accentuano stringendo quest’ultimi, come quando si cerca di evitare una forte luce;
  • innalzamento laterale del sopracciglio;
  • trattamento dell’iperidrosi ovvero della eccessiva sudorazione.

La tossina botulinica viene inoltre utilizzata in Paesi esteri per altri trattamenti quali: riduzione del codice a barre o linee del fumatore, innalzamento della punta del naso, trattamento estetico del collo, correzione delle linee delle marionette laterali agli angoli delle labbra, trattamento del gummy smile ovvero del sorriso gengivale.

I prodotti attualmente utilizzati per un efficace trattamento sono l’Azzalure® della Galderma, BotoxVistabex® dell’Allergan, il Dysport® della Ipsen e il Bocouture® della Mertz Aesthetic.

Nella maggior parte dei casi per dare un ringiovanimento globale del volto (lifting non chirurgico del volto) il trattamento con tossina botulinica viene associato a fillers del viso, laser resurfacing (laser CO2), biorivitalizzanti-bioristrutturanti, applicazione di fili di sospensione (balance lift).

Dettagli sul trattamento

Non esiste una particolare età per sottoporsi al trattamento con tossina botulinica: normalmente si rende necessario quando iniziano ad essere evidenti le rughe di espressione della regione superiore del volto.

Altro efficace utilizzo si ha per il trattamento della iperidrosi, cioè della eccessiva sudorazione a livello delle mani, della pianta dei piedi e delle ascelle.

Possono sottoporsi a tale procedura tutti i pazienti che hanno necessità di migliorare il proprio aspetto e che non presentino problematiche di salute.

È inoltre indicato per tutte le persone che soffrono di eccessiva sudorazione, in particolar modo a livello delle mani, dei piedi o delle ascelle.

Il trattamento è controindicato in caso di disordini dell’attività muscolare come la miastenia grave, sclerosi laterale amiotrofica, miopatie ecc, tutti quei pazienti che siano in cura con antibiotico terapia da aminoglicosidici, in caso di presenza di infezioni a livello del sito di inoculazione, allergia all’albumina, gravidanza, allattamento.
TRATTAMENTO DELLE RUGHE DI ESPRESSIONE

La tossina botulinica ha come risultato la distensione delle fibre muscolari nel caso del trattamento delle rughe di espressione.
È importante che tale metodica venga effettuata da operatori esperti in quanto l’inoculazione della stessa deve avvenire in determinati punti in modo che vengano rilassati determinati muscoli piuttosto che altri.

Nello specifico, nel nostro viso abbiamo muscoli fra loro antagonisti, alcuni dei quali agiscono corrugando la pelle (che quindi causano con la loro azione la formazione delle rughe) e muscoli che lavorando distendono la cute.

La tossina botulinica agisce distendendo i muscoli corrugatori che in questo modo non possono più continuare ad approfondire tali rughe.

TRATTAMENTO DELL’IPERIDROSI

Per la risoluzione di tale trattamento si agisce a livello neuronale in modo che qualsiasi impulso nervoso che arrivi alle ghiandole sudoripare venga bloccato. In tal modo non vi potrà più essere produzione di sudore.

TRATTAMENTO DELLE RUGHE DI ESPRESSIONE

Generalmente la durata dell’effetto della tossina botulinica sulle rughe svanisce nell’arco di 4-5 mesi e il trattamento non può essere ripetuto prima di tale periodo. In molti pazienti si ha un’effetto più duraturo e permanente dopo diversi trattamenti eseguiti nel tempo.

TRATTAMENTO DELL IPERIDROSI

Nel trattamento dell’iperidrosi si ha una durata maggiore, rendendosi necessario un successivo trattamento dopo 8-12 mesi.

In entrambi i casi l’effetto del trattamento svanirà gradatamente giorno dopo giorno, e non all’improvviso.

TRATTAMENTO DELLE RUGHE DI ESPRESSIONE

Immediatamente dopo il trattamento con tossina botulinica viene raccomandato al paziente di non toccare in nessun modo la fronte e di non effettuare i normali movimenti corrugatori della fronte e degli occhi. Ciò si rende necessario per fare in modo che la tossina non venga spostata dal punto in cui è stata inoculata.

Viene inoltre consigliato di non effettuare sport nell’arco dell’intera giornata, così come di evitare saune o bagni caldi.

Per avere dei risultati potrebbe essere necessario attendere circa 4 giorni. Durante questo periodo le rughe si distenderanno progressivamente, così come l’angolo laterale delle sopracciglia si innalzerà di pochi millimetri.

TRATTAMENTO DELL’IPERIDROSI

Immediatamente dopo il trattamento non saranno visibili i risultati. Per avere una riduzione significativa della sudorazione bisognerà attendere da qualche giorno sino a 2 settimane.

In alcuni casi, soprattutto quando il paziente è sottoposto per la prima volta al trattamento, può rendersi necessaria una seduta di ritocco a distanza di alcune settimane.

Nell’arco delle due settimane successive al trattamento potrà esserci la cosiddetta fase di assestamento, nella quale un sopracciglio potrà apparire più alto dell’altro. Tale problematica si risolverà immediatamente in pochi giorni. Potrà inoltre essere presente un momentaneo abbassamento di qualche millimetro della palpebra superiore: ciò può accadere sempre per una fase di assestamento dei muscoli.

In alcuni pazienti può comparire momentanea cefalea o sensazione di “appesantimento” del capo.

Foto Tossina Botulinica: pre e post-trattamento

* Tutti i contenuti fotografici, grafici e testuali di questo sito sono solo a scopo informativo. I risultati di tutti gli interventi e dei servizi di chirurgia plastica e estetica descritti sul sito possono variare da persona a persona.

Dove effettuo il trattamento con Botulino

Essendo un trattamento ambulatoriale, può essere effettuato in diversi studi senza alcuna problematica. Guarda le sedi in cui effettuo trattamenti »

Botulino
5 Recensore
Utenti 0 (0 voti)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Tempistiche
Cosa dicono... Lascia il tuo voto
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Lascia il tuo voto

Costi del trattamento con botulino

Il costo varia da € 300 a € 400.

Scopri i costi delle prestazioni

Se sei interessato/a all’intervento di botulino contatta il 349 5650365 o compila il modulo di contatto